E' stata pubblicata la Call 2019 per partecipare ai bandi del programma Erasmus + (https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:C2018/384/04&from=EN), con la relativa Guida al Programma ( https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/resources/programme-guide_en ).

La dotazione di quest’anno è pari a 2 733,4 milioni di Euro di cui 2 503,4 milioni di Euro per il settore Istruzione e formazione.

Ecco le principali scadenze per il settore dell'Istruzione Superiore:

Azione Chiave 1:

Mobilità individuale nel settore dell’istruzione superiore: 5 febbraio 2019

Diplomi di master congiunti Erasmus Mundus: 14 febbraio 2019

Master congiunti Erasmus Mundus - Invito congiunto UE-Giappone: 1 aprile 2019

Azione Chiave 2:

Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e della formazione: 21 marzo 2019

Università Europee: 28 febbraio 2019

Knowledge Alliances: 28 febbraio 2019

Capacity Building in the field of Higher Education: 7 febbraio 2019

Jean Monnet actions:

Chairs, Modules, Centres of Excellence, Support to Associations, Networks, Projects:  22 febbraio 2019

Le principali novità:

- Nell’ambito dell’azione chiave 1, sono stati creati i Master congiunti Erasmus Mundus UE-Giappone, Progetti atti a promuovere l’innovazione e l’eccellenza nella fornitura di master congiunti in consorzi costituiti da almeno 3 Istituti di Istruzione Superiore dei Paesi del Programma Erasmus+ e almeno 1 Istituto di Istruzione Superiore giapponese.

- Nasce, nell’ambito dell’azione chiave 2, un programma pilota per sostenere sei European Universities (https://ec.europa.eu/education/education-in-the-eu/european-education-area/european-universities-initiative_en) ciascuna composta da un minimo di 3 Istituti di Istruzione Superiore di 3 Paesi per promuovere un'identità europea rafforzata, promuovendo al tempo stesso l'eccellenza e aiutando a rendere le istituzioni europee di istruzione superiore più competitive. I candidati dovranno presentare le loro candidature direttamente all'Agenzia Esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura entro il 28 febbraio 2019 per le alleanze che inizieranno tra il 1 ° settembre e il 1 ° dicembre dello stesso anno. Una seconda fase pilota dovrebbe seguire l'anno prossimo con una piena attuazione dell'iniziativa prevista dal prossimo bilancio UE a lungo termine a partire dal 2021. L'obiettivo è di costruire una ventina di università europee entro il 2024.

- A partire da questa call, la Serbia sarà considerata a tutti gli effetti Programme Countries e non più come Paese extraeuropeo.

Coloro che fossero interessati a fare domanda di finanziamento possono iniziare fin da subito a preparare le candidature che saranno presto disponibili sia sul sito dell’Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura – EACEA (https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding_en) che sul sito dell'Agenzia Nazionale Erasmus + (http://www.erasmusplus.it/partecipa/).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

Direzione Servizi per la Didattica e l’Internazionalizzazione

Unità Programmi internazionali di cooperazione, formazione e mobilità

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.