L’Università di Pisa mira al potenziamento della propria politica di internazionalizzazione attraverso lo sviluppo degli scambi, sia intra-europei che extra-europei, degli studenti e del personale accademico, attraverso lo sviluppo comune del curriculum, la cooperazione in materia di ricerca, la ricerca del talento, il reclutamento di studenti internazionali e la creazione di partenariati strategici. In questo quadro, particolare attenzione è rivolta all’implementazione di corsi di studio che rilascino titoli doppi o congiunti (Double/Joint Degrees) e che costituiscono uno dei criteri di valutazione dell’internazionalizzazione adottato dal Ministero per l’assegnazione dei Fondi della Programmazione Triennale. Tutte queste finalità vengono perseguite attraverso una serie di strumenti e risorse dedicate. L’Ateneo eroga periodicamente dei finanziamenti in linea con le priorità di incentivare la formazione culturale e professionale degli studenti e di coloro che si dedicano alla ricerca e all’insegnamento e per favorire l’aumento di corsi congiunti e momenti di scambio di conoscenze. Ugualmente, l’Ateneo utilizza risorse dedicate per migliorare ed implementare le attività di internazionalizzazione e di cooperazione.

Pertanto, con decreto rettorale D.R. n. 73 del 14 gennaio 2019, il nostro Ateneo ha emanato BDD 2019 - Bando Incentivi di Ateneo per l'istituzione di nuovi double/Joint Degree. Questa iniziativa ha lo scopo di incentivare la partecipazione dei Professori e dei Ricercatori dell’Ateneo ad attività destinate all’istituzione di nuovi Double/Joint Degree (nell’ambito di corsi di studio triennali e magistrali), con l’obiettivo finale di incrementare ulteriormente il numero di double/joint degree istituiti e rendere così l’Ateneo più competitivo a livello nazionale e internazionale.

Azioni finanziabili

• Organizzazione di meeting con i partner stranieri con cui si sta negoziando il double/joint degree; 
• Partecipazione a meeting con i partner stranieri con cui si sta negoziando il double/joint degree.

Entrambe queste azioni devono essere volte all’istituzione di un double/joint degree oppure allo svolgimento delle attività preliminari per la sua istituzione e sono riservate ai professori ed i ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato “senior” e “junior” (art. 24 lettere a e b - legge 240/2010) che stanno valutando la possibilità di istituire un double/joint degree.

Modalità e tempistiche di richiesta del contributo

Per partecipare al bando, il presidente del Corso di Studio di afferenza dei professori o dei ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato “senior” e “junior”, che intendono fare la richiesta del contributo, o il CAI del dipartimento a cui afferisce il Corso di Studio, devono inviare all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. :
• il Modulo - Allegato A (Domanda di partecipazione al Bando) ed i documenti in esso previsti;

Nel periodo annuale di vigenza del bando sarà assegnato al massimo un solo contributo per Corso di Studio.

Il finanziamento a disposizione ammonta complessivamente a 20.000,00 euro. Gli incentivi sono assegnati in ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento dei fondi.

 

Rendicontazione

Le spese necessarie per la realizzazione delle suddette attività dovranno essere sostenute a valere sul multifondo del Dipartimento, che nel caso non fosse sufficiente a coprire i costi di tali attività, verrà reintegrato con il contributo assegnato attraverso la partecipazione a questo bando per le spese effettivamente sostenute.
Entro i due mesi successivi dallo svolgimento dell’attività realizzata e comunque entro e non oltre il 31/12/2019, il Dipartimento invierà all’Unità Cooperazione Internazionale all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. :

• una relazione (max 1 pagina) contenente una descrizione dell’attività realizzata (con oggetto del meeting/missione, partner coinvolti, numero dei partecipanti, output dell’attività, etc.), redatta dal beneficiario del contributo;
• eventuale richiesta di rimborso per l’ammontare delle spese effettuate.

Bando e allegati

Per informazioni

Unità Cooperazione Internazionale 
Responsabile: Paola Cappellini 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Tel: 050 2212380
050 2212276